Chi e' on-line
 2 visitatori e 1 utente online
Login



Aggiungici su Facebook!
RizVN Follow Us
Follow us on FacebookFollow us on Twitter

Benvenuto in Fisps Akja Sez.Lombardia

INIZIO STAGIONE SCIISTICA 2016-17

Eccoci qui un'altra estate è passsata e, ancora prima che finisca l'autunno e la neve scenda, Akja è già pronta a partire. Ebbene si oggi i pattugliatori Akja Fabio Marco e Roberto hanno aperto la stagione sciistica a Foppolo (Brembo Super Ski), prima stazione della bergamasca ad aprire al pubblico. Purtroppo le scarse nevicate hanno fatto si che si passasse alla "modalità neve artificale" e quindi, pur con in funzione i cannoni spara neve, i pattugliatori si sono attivati per contribuire alla messa in sicurezza delle piste. Speriamo che a breve la dama bianca arrivi copiosa e possa contribuire anche lei per una stagione strepitosa.

Siamo sempre alla ricerca di nuovi volontari per incrementare il gruppo. Non aspettare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. A breve inizieranno le giornate propedeutiche per poter entrare a far parte di Akja. Contiamo su di te!

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 07 Dicembre 2016 17:03)

 

IL GHIACCIAIO SI È TINTO DI ARANCIONE

Se una cosa di deve dire degli Akjoni è che sanno lavorare, collaborare e prestare servizio in ogni condizione meteo, con la perseveranza tipica di chi vive la montagna.

Così  si  può  riassumere la due giorni di addestramento e aggiornamento tecnico-sanitario che l’Associazione ha vissuto sulle nevi del ghiacciaio Presena nel passato weekend.

alt alt alt

Sotto la guida degli istruttori della Scuola Regionale FISPS sono stati allestiti quattro campi di lavoro: tecniche alpinistiche per la messa in sicurezza e recupero dell’infortunato, akja frenante, spinale a cucchiaio e scenari sanitari hanno visto a rotazione la partecipazione di 8 istruttori, 30 soccorritori FISPS Akja, 3 soccorritori FISPS VCO Piemonte e un soccorritore FISPS FVG, oltre a 5 accompagnatori.

E il Presena, per due giorni, si è tinto di arancione.

alt alt alt

Un’esperienza, la prima di questo tipo, assolutamente positiva nonostante sia stata la prima uscita stagionale per praticamente tutti i partecipanti, nonostante le difficoltà meteo (abbondanti nevicate, scarsa visibilità se non addirittura nulla, neve non battuta), nonostante l’alta quota che aumenta la fatica fisica.

Un plauso a tutti, quindi.

Non sono mancati i momenti social, tanto per usare un’espressione divenuta d’uso comune all’interno del soccorso piste, nazionale ed internazionale. E non sono mancate nemmeno le discussioni e le critiche che come sempre sono per l’Associazione di stimolo al miglioramento.

alt alt alt

Mi sembra quindi importante inserire qualche commento da parte di alcuni dei protagonisti, a cominciare dall’invito che Giovanni Masocco, FISPS VCO Piemonte, ha rivolto agli Akjoni presenti: "riportate questa esperienza, comunque positiva, anche ai vostri colleghi che non hanno potuto partecipare".

Elena Finotto – Grazie a tutti per il bel weekend di refresh, soprattutto agli istruttori - organizzatori! Alla fine è uscito anche il sole... ciao a tutti.

Marco Gaffuri Direttore della Scuola Nazionale FISPSDicevo: grazie alla Scuola Regionale tutta, per aver organizzato ed offerto questa 2 giorni al Tonale. Giusta alternanza tra lavoro e svago. Complimenti a tutti i partecipanti: mettersi in auto sabato mattina sotto il diluvio, lavorare al freddo ed al gelo sul ghiacciaio... non è da tutti. Abbiamo ancora lavoro da fare, ma ci troveranno pronti per una nuova fantastica stagione di sci, soccorso e amicizia. Bravi tutti.

Milene Bagini – Grazie alle persone che si sono impegnate mentalmente e fisicamente; per averci regalato questi due giorni di impegno e di svago con l'opportunità di conoscerci e migliorare il nostro servizio sulle piste.

Fabrizio Brioschi – Grazie a tutti gli Akjoni.

Giuseppe Fischetti – Grazie a tutto lo staff per questa bella iniziativa e grazie a tutte le tute arancioni che dominavano oggi in Presena, eravamo uno spettacolo.

Daniele Zenari – Mi sento solo di aggiungere che stare insieme, nell'ambiente che amiamo, a fare quello che ci piace, anche al freddo, con la bufera di neve, sbagliando, imprecando qualche volta, riprovando e riprovando le manovre, confrontandosi con gli altri amici, mi ha fatto rivivere a tratti gli inizi della mia esperienza in Akja. L'entusiasmo, la sfida, l'allegria, la serietà e la professionalità, la condivisione, l’altruismo, il gruppo..., eh sì il gruppo: l'importanza del socializzare, del condividere le esperienze comuni, lo sciare insieme e brindare con un buon calice a fine giornata al caldo davanti ad un piatto di pizzoccheri, raccontandosi la giornata appena trascorsa e altri aneddoti, scherzando e " sfottendoci" a vicenda, chi per le gaffes combinate, chi pagando da bere per la prima " toma" della stagione, per poi tornare seri e attenti per il debriefing.

Insomma grazie a tutti noi per aver potuto partecipare e per aver, ciascuno con il proprio contributo, provato a rinverdire e rafforzare quello spirito di squadra, che è la base fondamentale per continuare il cammino.

 

Prima di chiudere, un sentito ringraziamento al Consorzio Adamello Ski che da dieci anni ci ospita sulle sue nevi per l'organizzazione dei nostri momenti formativi.

Cos’altro dire: buona stagione a tutti!

 

 

alt

Ultimo aggiornamento (Giovedì 24 Novembre 2016 00:27)

 

PREPARIAMOCI PER RIPARTIRE!

La nuova stagione sciistica è alle porte, le stazioni si stanno preparandomancano ormai pochissimi giorni all'apertura dei comprensori.

 

Anche Akja, nello spirito che l'ha sempre contraddistinta, si sta preparando per offrire un servizio di sicurezzasoccorso sulle piste da sci ad altissimo livello.

In quest'ottica, ci incontreremo quindi al Passo del Tonale per un weekend di addestramentoprossimi sabato 19 e domenica 20 novembre: le piste saranno colorate di arancione per le varie attività che la Scuola Regionale FISPS Lombardia ha organizzato con l'obiettivo di fare un po’ di ripasso tecnico e sanitario in vista dell’inizio della stagione invernale.

 

alt

 

Il programma prevede campi tecnici e sanitari con la possibilità di addestramento su immobilizzazioni semplici e complesse; addestramento con kit alpinistico; utilizzo di nuova akja autofrenante. E per la domenicasciata libera

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 07 Dicembre 2016 17:01)

 

FIERA ALTA QUOTA

Fiera Alta Quota 2016 è iniziata e da subito lo stand Akja è stato uno dei piu visitati!

Molti visitatori sono stati attirati dalle manovre di Rianimazione Cardio Polmonare che all'interno dei 16 mq gli istruttori del CeFRA 118 FVS AKJA dimostravano e insegnavano a tutti coloro che volevano capire ed apprendere le manovre salva vita.

Nella giornata di sabato 15 si è svolto anche un corso BLSD al quale hanno partecipato, a titolo gratuito, istruttori, allenatori e accompagnotori di diverse associazioni sportive imparando oltre alle manovre RCP anche l'utilizzo del DAE (Defibrillatore semiAutomatico Esterno). A termine del corso hanno tutti raggiunto l'abilitazione all'utilizzo dell'apparecchio DAE e il relativo attestato valido su tutto il territorio nazionale.

Ultimo aggiornamento (Martedì 18 Ottobre 2016 22:25)

 

CI VEDIAMO IN FIERA

Anche  quest'anno  Akja  sarà  presente  alle  fiere del settore Emergenza e Montagna che si svolgeranno nel mese di ottobre.

La prima ad aprire i battenti sarà il R.E.A.S. Salone dell'Emergenza che si svolge presso il complesso fieristico di Montichiari - BS e vede coinvolte molte realtà, tra aziende e associazioni, impiegate con il mondo del soccorso, emergenza e prevenzione. FVS, Federazione Volontari del Soccorso, alla quale Akja è iscritta, sarà presente con un'area di 500 mq ed esporrà oltre alle nuove ambulanze i "mezzi speciali" di alcune associazioni aderenti: le moto impiegate per il soccorso, i gommoni per il soccorso sul lago e i nostri mezzi per il soccorso sulle piste da sci. La fiera sarà aperta venerdì 7 e sabato 8 dalle 9:30 alle 18 e domenica 9 dalle 9:30 alle 17 e potrete trovarci presso il padiglione n°6

E dal 14 al 16 Akja sarà presente alla 13° edizione di Alta Quota - Fiera della Montagna, quest'anno con uno stand completamente dedicato alla rianimazione cardio polmonare con l'utilizzo del Defibrillatore Semi Automatico. Da anni l'associazione FISPS-AKJA è un Centro di Formazione AREU 118 per la formazione di soccorritori esecutori e di soccorritori laici all'uso del defibrillatore. Con l'entrata in vigore del Decreto Legge Balduzzi la necessità di soccorritori laici formati all'uso del defibrillatore è aumentata e quindi ecco la possibilità per le associazioni sportive e per tutti i cittadini di avere informazione circa i corsi, la formazione e provare le manovre RCP su manichino utilizzando il simulatore DAE. La fiera sarà aperta venerdi dalle 15 alle 22, sabato e domenica dalle 10 alle 20.

Vi aspettiamo numerosi!!!

Ultimo aggiornamento (Sabato 08 Ottobre 2016 08:35)

 

NUOVO ISTRUTTORE BLSD

Sabato 1 ottobre un altro soccorritore Akja ha partecipato al corso Istruttori BLSD Laico organizzato da AREU Lombardia presso la sede operativa di via Campanini a Milano.

Fabio Cortesi in Akja dal 2010, ingegnere impegnato nel campo della formazione e sicurezza aziendale, è da due mandati consigliere dell'Associazione; ha scelto di intraprendere la strada della formazione per passione e per  contribuire ulteriormente nella formazione di soccorritori Laici, con i corsi BLSD, e pattugliatori. Da parecchi anni la scuola Akja forma soccorritori laici all'utilizzo del defibrillatore secondo quando previsto dal decreto legge del 24 aprile 2013.

Meticoloso e preciso darà un forte incremento e supporto alle attività didattiche di Akja.

Complimenti a Fabio e benvenuto nell'organico della Scuola Regionale FISPS Lombardia

Ultimo aggiornamento (Lunedì 03 Ottobre 2016 14:05)

 

OROBIE ULTRA TRAIL EDIZIONE 2016

Anche quest'anno i soccorritori Akja hanno partecipato all'assistenza della Orobie Ultra Trail gara in montagna con partenza da Clusone, toccando le vette e i rifugi orobici, per un tracciato di 140 km, ed arrivo nella splendida Città Alta di Bergamo. 255 i concorrenti che affronteranno i 9500 mt di dislivello! Poco piu di 700 quelli che affronteranno il percorso GTO di 70 km con dislivello 4200 mt. Lo scorso anno il vincitore ha impiegato meno di 24 ore nel coprire tutta la distanza, mentre molti della GTO sono stati fermati in prossimità dell'altipiano di Aviatico a causa delle pessime condizioni atmosferiche.

I volontari Akja disposti anche in questa edizione presso il rif. Calvi, rif. Laghi Gemelli e Monte Poieto hanno garantito insieme a medici e infermieri assistenza sanitaria  a tutti i corridori che necessitavano di medicazioni a causa di cadute o di assistenza x malori. Per fortuna nulla di più se non per un corridore di circa 60 anni che in tarda serata è arrivato al ristoro del Monte Poieto con  trauma cranico commotivo. Per fortuna nulla di preoccupante ma è stato necessario ospedalizzare il concorrente per accertamenti. Tutte le postazioni in cui  erano presenti i nostri soccorritori erano organizzate con presidii di immobilizzazione, set per medicazioni varie e defibrillatore.

La gara si è svolta tutta regolarmente anche se un temporale all'alba di domenica mattina ha reso necessario uno stop per circa un'ora, ma poi tutto è ripreso dando la possibilità a tutti i corridori fermati di proseguire verso l'arrivo. Il record del precedente anno non è stato battuto e sono arrivati all'arrivo 114 corridori della Orobie Ultra Trail e 510 della Grand Trail Orobie.

Ultimo aggiornamento (Martedì 02 Agosto 2016 21:13)

 

II° OROBIE BIKE FEST

Domenica 24 luglio si è svolta la seconda edizione della Orobie Bike Fest organizzata dal gruppo Bike Valle Brembana capeggiato da Claudio Locatelli. La manifestazioni ha visto impegnati molti bikers che si sono ritrovati a Piazza Brembana. Da qui alcuni gruppi hanno partecipato a escursioni in muontain bike sui sentieri dell'alta Valle e nel pomeriggio si sono svolte le dimostrazioni dei Trial Bikers con esibizioni da cardiopalmo.

E' la prima volta che Akja presta assistenza a questa manifestazione ben organizzata e che ha richiamato in alta Valle moltissimi bikers provenienti da tutta la provincia e oltre. Il tutto amalgamato dal "grande" Yuri che nelle vesti di speaker ha messo la cilliegina sopra all'ottima torta

Un grazie ad Alberto che ha fatto si che anche qui Akja......c'è.

Maggiori info https://www.facebook.com/OrobieBIKEFest/?fref=ts